Log In

WhatsApp fa chiarezza sui ban permanenti

Torniamo a parlare di WhatsApp visto che negli ultimi mesi è stata al centro dell’attenzione per due principali motivi: uno legato alla guerra contro i client di terze parti e l’altro legato al malfunzionamento che ha colpito molti utenti negli ultimi giorni.

Oggi andiamo a fare chiarezza sul primo problema ovvero quello dei ban permanenti dal servizio per gli utenti che utilizzavano client di terze parti perchè sono emerse nuove notizie direttamente da WhatsApp che confutano quello che era emerso negli scorsi giorni e che vi avevamo proposto in questo articolo.

IT_Consumer-Electronics_IT-CE-Selfie-store-_r1_10-2-2015_tcg__V329784683_Infatti ciò che afferma il colosso è che i ban non saranno permanenti per le persone “sorprese” a usare client di terze parti ma saranno solo di 24 ore se tale persone poi userà solo l’applicazione ufficiale. In caso contrario il ban verrà rinnovato per altre 24 ore e così via, diventando a tutti gli effetti permanente (ovviamente fino a che l’utente non torni sul client ufficiale).

Ciò va a fare molta chiarezza in merito a questa decisione molto discussa da tutti perchè sembrava troppo severa per una persona che aveva semplicemente provato un altra applicazione. Quindi non spaventatevi se leggete “Permanent Account Disable” perchè questo si riferisce solo a quando un utente continua a usare l’applicazione “sbagliata”.

CORRELATI

IN ARRIVO LE CHIAMATE VOCALI DI WHATSAPP

PROBLEMI CON WHATSAPP E TIM

 

via

Tagged under
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: