Log In

Stati Uniti, la polizia contro Waze

Il navigatore Waze ormai è molto famoso per le sue varie funzioni “social” con le quali gli utenti che lo utilizzano sono in grado di segnalare il livello del traffico, lavori in corso e molte altre notizie relative alla circolazione ed in particolare i posti di blocco.

Proprio quest’ultima funzione ha fatto si che la polizia statunitense si arrabbiasse, richiedendo provvedimenti al riguardo.

I tutori dell’ordine temono che questo genere di avvisi possa in qualche modo agevolare la fuga di malviventi fino ad arrivare addirittura ad dare importanti indicazioni ai terroristi su come spostarsi.

Waze dal canto suo sembra essere favorevole ad un dialogo ma certo è che eliminando alcune funzioni molti utenti potrebbero prendere in considerazione di abbandonare l’applicazione visto che adesso Waze può vantare oltre 30 milioni di iscritti.

Non ci resta altro, per adesso, che aspettare e vedere cosa succederà e chi la avrà vinta in questa disputa, visto che entrambe le parti hanno ragione.

Tagged under
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: