Log In

Moto X Style (Pure Edition) – Prime Impressioni

Android Puro (o quasi) è quello che fa per me… Provato tanti Android con varie skin proprietarie sopra (Samsung, HTC, etc etc), ma è la Google Stock l’unica interfaccia che tollero e che mi piace di più…

Altra cosa: adoro le gestures… Un telefono che permetta di essere avviato, comandato e spento senza premere alcun tasto fisico è una delle prime cose che cerco…

Questi invece i “plus” che sono graditi:

  • Un display che sia gradevole agl’occhi: non importa che sia QHD (anche se non disdegno), ma che abbia colori tendente al freddo e saturi (stile amoled di samsung)… E’ questione di gusti
  • Una Fotocamera che faccia buone foto.. non cerco camere da top di gamma stile S6 e G4, però neanche delle ciofeche (anche perche di foto alla fine ne farò 4 al mese)
  • Una batteria che mi porti a notte senza grossi problemi e senza dovermi preoccupare di cavi e cavetti e prese della corrente

…Bene, tutto questo preambolo per farvi capire il perchè ho sempre adorato la famiglia dei Motorola Moto X: dal primo Moto X, passando dal Moto X 2014, fino ad arrivare a quello che ho in uso ora, ossia il Moto X Style (o Pure Edition).
I motivo principale per cui mi sono avvicinato a questa famiglia sono stati: Android praticamente Stock e la possibilità di comandare il telefono hands free: gestures e Moto Voice (anche se quest’ultimo l’avrò usato poche volte per paura di essere preso per scemo)..
Poi si sono aggiunti, display Amoled (o Oled non mi ricordo) del fratello Moto X 2014, fotocamera e batteria un po migliorate (si sperava)…
L’ultimo arrivato l’ho voluto/dovuto prendere per via del “sentimento” sviluppato per questa famiglia, oltre ovviamente ad Android Stock, Gestures e Fotocamera e Batteria notevolmente migliorate (non sono un fan dell’aumento delle dimensioni in realtà: mi sarei fermato al 5,2″ del fratello piu giovane).

La versione da me presa è esattamente quella indicata in foto: fronte e retro bianco con struttura in metallo d’orato.
Preso da Amazon.de, mi sono ritrovato con un’ottimo acquisto.

Qualità di costruzione direi ottima (a differenza del Moto X Play che sostengono essere costruito in maniera piu bassa).

Display.. bah che dire un ottimo QHD, quindi una definizione forse eccessiva ma gradevole. I colori sono ottimi anche se (purtroppo) non raggiungono la qualità di un amoled, ma questo è una questione puramente SOGGETTIVA!!!!

Le dimensioni dello Smartphone oggettivamente sono generose, ma comunque piu contenute di un Nexus 6… direi che si porta piacevolmente in mano alla stessa stregua dell’Oneplus 2, ma grazie alla sua curvatura si utilizza ancora meglio (a mio avviso la dimensione perfetta è quella del Moto X 2014)…

Audio ottimo e non potrebbe essere altrimenti visto le doppie casse stereo poste sul fronte (anche se non sono un loro gran utilizzatore visto che preferisco le cuffie).

Fotocamera da 21mpx… immensamente migliorata rispetto a quella dei suoi predecessori e anche del cugino nexus 6… questo però di giorno con luce (non ci deve essere BUONA luce…basta della luce)…. dal crepuscolo in poi diciamo che non fa impazzire…

La batteria da 3000mAh risulta essere molto piu che sufficiente a coprire una giornata di uso… sicuramente la mia senza dovermi preoccupare minimamente… E’ vero che il mio uso è solo mio, ma sono più che convinto che un giorno lo garantisce alla maggior parte dei possessori…
Se poi non dovesse bastarvi, incluso nella confezione troviamo il TurboCharger di Motorola che permette una ricarica ultra veloce (Motorola sostiene sia la più veloce attualmente sul mercato).. personalmente non l’ho mai utilizzato il quickcharge per paura di rovinare la batteria…

Il Software è un google stock.. o quasi. Motorola aggiunge alcune gestures che permettono di comandare il telefono: due colpi di accetta e si attiva il flash oppure facendo una rotazione di polso parte la fotocamera.
Moto Display permette di utilizzare il display come led di notifica permettendoci di vedere le notifiche arrivate senza consumare batteria

Oltre a quanto sopra abbiamo anche Moto Voice che permette di scegliere una frase qualsiasi che permetterà di svegliare il telefono e dargli dei comandi vocali (dirci le notifiche presenti, attivare bluetooth e Wifi o mandare messaggi su whatsapp)… Comodissimo se non vi vergognate a parlare al telefono in pubblico.

Per il resto il software è quello a cui siamo stati abituati da Google: Stock, veloce, performante e mai laggoso (considerati anche lo snapdragon 808 e i 3Gb di Ram presenti nel telefono).

Ricezione e qualità telefonica al top come mamma Motorola ci ha insegnato.

Il telefono si trova in due tagli di memoria: 16gb e 32gb… ma sorpresa sorpresa abbiamo la possibilità di aggiungere una microSD il che ci permette di scegliere la versione da 16gb risparmiando un po di soldini… io ho preso la versione da 32gb perchè non avevo altre scelte disponibili 🙁 .

Alla fine dei conti direi un ottimo telefono… un must have per gli affezionati della famiglia Moto X e/o per chi vuole un telefono scattante, (praticamente) stock e dalle dimensioni generose.

Unica pecca trovata per ora? una confezione di vendita che presenta un bumper per proteggere il telefono (orrendo), un TurboCharger con filo integrato (quindi non può essere staccato dal caricatore), NESSUN cavo dati (serve la presa usb-microUSB) e NIENTE cuffie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: