Log In

Lo spot di Natale di casa Apple “Apple – The Song”

Cari amici,
pubblicato domenica 14 dicembre arriva lo Spot natalizio di Apple che su Youtube prende il titolo “Apple – The Song”.
Perché secondo me questo spot sarebbe rilevante rispetto agli altri già arrivati o che approderanno a breve nel web?
Partiamo da cosa si visualizza nel particolare.


Una giovane ragazza, attraverso l’utilizzo di un iPhone, un iPad ed un MacBook riesce a comporre, dopo aver ritrovato un ricordo – reperto di famiglia prezioso, un pezzo musicale identico a quello che la sua nonna aveva cantato e dedicato al nonno molti anni prima.
Ecco il suo dono di Natale, ecco a cosa può portare la tecnologia di oggi.
Al di là del fatto che la nipote in questione possa essere davvero brava con gli strumenti musicali e tecnologici, al di là che Apple ci faccia credere che in una famiglia medio – ricca possano essere presenti tutti questi strumenti tecnologici insieme (perché no?), al di là del fatto che possa aver sfruttato una festività Natalizia in chiave completamente “consumistica” cercando di caricarla di phatos piuttosto che di significato, non è proprio e SOPRATTUTTO per questo che dovrebbe essere usata la tecnologia odierna (in questo caso di casa Apple?)?
E’ una questione aperta,certo.
Ciò che è chiaro per me è che se una qualsiasi invenzione  e innovazione tecnologica possono essere usati per far felice il mio prossimo, chiunque esso sia, in questo caso non solo per me,appassionata di tecnologia,è unire concretamente l’utile al dilettevole,ma è anche aver trovato il modo per sfruttare al meglio le possibilità (in alcuni casi sconfinate!) degli strumenti che possiamo oggi conoscere e avere tra le mani.
In quella casa americana, nel suo clima, ci ho visto un po’ casa mia e, perché no, vorrei farmi provocare da ciò che ho visto e ascoltato in questo spot.
Mia nonna non ascolterà la mia performance tramite un iPad mini 3, ma magari almeno quest’anno potrò tentare di spiegare meglio a qualcuno perché una delle mie passioni più grandi è proprio la tecnologia.
Questo il motivo più alto: può permettermi di “creare”, senza preoccuparmi del “dove”, del “quando”, ma in questo caso solo del “come”.
Quindi grazie Apple per il tuo spot, anche se per avere uno solo dei tuoi prodotti dovrei lavorare un anno intero.
Si scherza, o quasi.

Tagged under
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: